Baglio: chiesto e ottenuto minuto raccoglimento in ricordo Maria Coscia

Roma – L’Assemblea capitolina, in apertura dei lavori della seduta odierna, ha osservato un minuto di silenzio per commemorare la scomparsa di Maria Coscia, in passato consigliere e assessore del Comune di Roma. A chiedere il raccoglimento la consigliera del Pd, Valeria Baglio.

“Oggi abbiamo voluto ricordare Maria Coscia in aula Giulio Cesare, con un minuto di silenzio e raccoglimento”, spiega il gruppo capitolino del Partito democratico. “Maria era una donna servitrice delle istituzioni. La sua storia politica, di donna costantemente impegnata su temi fondamentali per la nostra comunita’, come la scuola e le pari opportunita’, ha fatto di lei una amministratrice rispettata ed apprezzata dentro e fuori il partito, anche dai suoi avversari politici. Protagonista in prima fila di una delle piu’ importanti stagioni del riformismo romano, Maria ebbe il giusto riconoscimento, essendo poi eletta in Parlamento. Anche li’, fece vivere la sua passione e la sua competenza al servizio del bene comune”.

“Ricordiamo Maria per la sua umilta’, la sua disponibilita’ a dare una mano e a sentirsi parte delle battaglie portate avanti in questi anni, fino a poco prima di lasciarci, dopo aver combattuto contro una brutta malattia- conclude il gruppo- Ne ricordiamo anche la spontaneita’, il sorriso contagioso e l’umanita’ mai persa. Lascia in tutti noi un vuoto difficile da colmare e vogliamo ricordarla con affetto e ammirazione. Ci stringiamo con affetto al dolore dei suoi cari”.