Baglio-Piccolo: caos cremazioni, Raggi e Giunta a conoscenza da anni

Roma – “A Roma le cremazioni sono in tilt. Ieri e’ arrivata la trasmissione di inchiesta ‘Report’, a testimoniare un’emergenza che, come gruppo del Partito Democratico, denunciamo da anni. Gia’ il 2 novembre l’Ama, che gestisce i servizi cimiteriali, aveva comunicato di non poter accettare ulteriori salme per le cremazioni: la giunta Raggi da tempo era al corrente del rischio caos, ma come al solito ha preferito non fare nulla e non dare risposte.”

“Il risultato e’ deprimente e doloroso per chiunque abbia mai perso una persona cara: la camera mortuaria del cimitero Flaminio, da alcuni mesi, non riesce ad accogliere i defunti, che vengono trasferiti al Verano, anch’esso ormai al collasso; piu’ di mille salme sono in attesa di essere cremate, con gli operatori che non sanno piu’ neanche dove metterle in attesa, come denunciato dai sindacati; immagini vergognose di casse di legno accatastate in magazzini e depositi per gli automezzi del cimitero di Prima Porta; degrado e abbandono che assediano i camposanti e i ‘templi crematori’ .”

“La verita’ e’ che oltre alle emergenze quotidiane dei rifiuti, delle buche e del trasporto pubblico cui sono costretti a fare i conti i vivi, l’amministrazione Raggi complica anche la morte per i defunti. È colpa della sua negligenza, visto che da quasi 4 anni conosce, ad esempio, l’esaurimento del cimitero Laurentino, delle inefficienze dell’impianto di cremazione del Flaminio, e dei problemi di Prima Porta, che opera da tempo in forma ridotta, nonostante l’aumento della domanda di cremazioni che in poco piu’ di dieci anni si e’ quintuplicata. Ad oggi l’adeguamento dei camposanti capitolini previsto da anni e’ ancora in alto mare.”

“La situazione e’ fuori controllo, mentre la sindaca dimostra tutta la sua noncuranza e inadeguatezza rispondendo ai giornalisti ‘Chiedete all’Ama’. Abbiamo da mesi presentato una interrogazione urgente per conoscere nei dettagli i motivi di questa enorme difficolta’ organizzativa, e soprattutto per sapere che fine hanno fatto i fondi accantonati da tempo in bilancio, destinati all’adeguamento e alla manutenzione dei cimiteri romani”. Cosi’ in un comunicato le consigliere del Pd capitolino Valeria Baglio e Ilaria Piccolo.