RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Baglio: Raggi chieda rimozione immediata manifesti anti aborto

Di seguito il comunicato di Valeria Baglio, consigliera capitolina del Partito Democratico. "Dal Campidoglio la Sindaca Raggi deve far sentire la sua voce e chiedere la rimozione immediata dei manifesti anti aborto

Baglio: manifesti sono contrari a protocollo 2015

Roma – Di seguito il comunicato di Valeria Baglio, consigliera capitolina del Partito Democratico. “Dal Campidoglio la Sindaca Raggi deve far sentire la sua voce e chiedere la rimozione immediata dei manifesti anti aborto, apparsi negli ultimi giorni a Roma con il messaggio ‘L’aborto è la prima causa di femminicidio’. Quel messaggio offende le donne e la loro libertà di scelta garantita da legge 194”.

“In Aula ho chiesto la rimozione di questi manifesti anche al neo assessore Cafarotti -spiega Baglio-. L’inerzia della Sindaca è contraria al Protocollo d’Intesa siglato nel 2015 tra Roma Capitale e l’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria. In particolare secondo l’articolo 1 comma 6 che stabilisce: ‘Roma Capitale si impegna a denunciare all’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria le comunicazioni che ritenga lesive della dignità delle persone. O che contengano immagini o rappresentazioni discriminatorie'”.

Mi domando se il Campidoglio ha denunciato quei manifesti. O se, invece, quel Protocollo sia diventato oggi carta straccia e Roma sia una città completamente senza regole” -conclude il comunicato-.