RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Bagnacani: sabato dovrebbe ritornare tutto a normalità

Roma – “Da sabato tutto dovrebbe tornare in una condizione di normalita’”. Il presidente di Ama, Lorenzo Bagnacani, nel corso di una conferenza stampa ha rassicurato sul ripristino di condizioni di decoro normali in citta’ dove tanti sacchetti di rifiuti giacciono a terra vicino ai cassonetti. Un fenomeno dovuto alle conseguenze della “risoluzione del contratto con la Coop 29 giugno” che si occupava della raccolta differenziata nelle utenze non domestiche.

“Una situazione che si prolungava da un po’ di tempo- ha spiegato- Il servizio non era adeguato a quanto previsto dal contratto e negli ultimi tempi avevamo i servizi scoperti. Era una realta’ che non stava piu’ funzionando e la situazione di stava aggravando”. Sacchetti in strada perche’ “i sistemi si contaminano pesantemente. Il 21 di ottobre partira’ il nuovo servizio di raccolta differenziata delle utenze non domestiche e questo- ha aggiunto Bagnacani- comportera’ a sua volta un migliore servizio anche sulla rete ordinaria liberando spazi e decori”.

Tornando invece alla condizione attuale della citta’ “l’azienda nelle ultime 72 ore ha lavorato giorno e notte perche’ abbiamo 174 servizi delle utenze non domestiche in capo alla cooperativa e in ogni servizio sono impiegati un mezzo con una squadra di due persone: non avevamo questi numeri di riserva. Abbiamo ripianificato un po’ le nostre risorse e un po’ coinvolgendo altre aziende col mutuo soccorso”.