Barbiere aperto a Roma vendeva ‘elisir sessuale’: multato

Roma – Gli agenti del Commissariato Esquilino, diretto da Stefania D’Andrea, durante i consueti servizi di controllo del territorio, mirati anche al rispetto della normativa relativa al Coronavirus, hanno notato un’attività di barbiere con la saracinesca e la porta d’ingresso aperte.

Entrati per un controllo, hanno constatato che era effettivamente presente il proprietario, cittadino nigeriano di 54 anni, in attesa di clientela. In considerazione delle disposizioni del D.C.P.M. del 10.04.2020, l’uomo e’ stato sanzionato amministrativamente e il locale chiuso per 5 giorni.

Successivamente i poliziotti hanno iniziato un’ispezione amministrativa e hanno notato che, esposti in vetrina, vi erano diversi flaconi di un “elisir sessuale”, prodotto in Nigeria, di natura erboristica, con etichetta in inglese, per i quali l’uomo non ha saputo dare una valida spiegazione.

A questo punto, in considerazione della mancata etichettatura in italiano, e’ stato sequestrato tutto il materiale, con conseguente sanzione del titolare.