Quantcast

Bartoletti: modello Uscar funziona, Usca largamente inattuate

Roma – “La domanda e’: se chiudiamo le Uscar e apriamo le Usca, andiamo meglio o peggio? Perche’ delle Uscar i dati positivi ci sono, come ha evidenziato anche l’assessore D’Amato, mentre delle Usca non abbiamo notizie.”

“E’ un modello previsto nella normativa di marzo ma largamente inattuato in molte Regioni. Quanti interventi sono stati fatti finora? Quanto costano? Neanche al ministero della Salute sono noti questi dati”. Lo ha detto, all’agenzia Dire, il vicepresidente dell’Ordine dei Medici di Roma, Pier Luigi Bartoletti.

“Noi non ce l’abbiamo con i medici, parliamo di modelli- spiega Bartoletti, che coordina le Unita’ mobili speciali di continuta’ assistenziale regionali- Se ci fermiamo noi, si ferma il Lazio. E lo dico perche’ e’ un modello efficiente, ma che potrebbe migliorare ancora. Se avessimo la possibilita’ di avere una centrale di ascolto nostra e una chiamata dedicata, andremmo ancora meglio”.