RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Battaglia: espulsioni M5S sono segno di grande debolezza

Di seguito la nota della  delegata all'assemblea romana del Pd, Erica Battaglia. "La mia personale solidarietà a chi, come consigliere o cittadino o esponente di partito di opposizione, ha ricevuto oggi la notifica di espulsione per tre mesi dall'aula Giulio Cesare

Battaglia: solidarietà a chi ha ricevuto notifica di espulsione da aula Giulio Cesare

Roma – Di seguito la nota della  delegata all’assemblea romana del Pd, Erica Battaglia. “La mia personale solidarietà a chi, come consigliere o cittadino o esponente di partito di opposizione, ha ricevuto oggi la notifica di espulsione per tre mesi dall’aula Giulio Cesare a seguito delle legittime proteste a difesa della Casa internazionale delle donne. Le espulsioni a firma M5S sono un gesto di grande debolezza, perché restituiscono l’idea di una maggioranza incapace di confronto, che non elabora alcuna sintesi politica e non fornisce alcuna risposta amministrativa”.

“Cura del verde. Manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade. Cantieri fermi. Bandi sbagliati. Caos rifiuti. Sfratti a cittadini in difficoltà e a centinaia di associazioni romane. Sciatteria imperante su commercio e attività produttive. Aziende in fuga e servizi sociali al collasso. E’ una buona notizia ricevere il cartellino rosso per la difesa di Roma- prosegue Battaglia-. Se essere maggioranza significa espellere chi fa notare il degrado della città, resteremo fuori dalle Aule. Ci troverete nelle piazze. Nelle scuole. Nei luoghi di lavoro e di cultura. Nelle strade. Con le persone. Con i cittadini di Roma e tutti quelli che amano e vivono la nostra città. Nel Palazzo resti il M5S, elite di una Capitale che non ascolta e come butta fuori si limita a stare alla porta”.