Quantcast

Battaglia: io lesbica e di sinistra ma lontana da potere

Più informazioni su

Roma – “Sono una donna lesbica, di sinistra e non faccio parte del potere. Se vogliamo fare la rivoluzione la dobbiamo fare con chi ha davvero voglia di sognare. È serve amore. Perché per fare questa cosa da pazzi bisogna essere innamorarti di Roma”. Così Imma Battaglia nel corso della presentazione della sua candidatura alle primarie del centrosinistra di Roma.

“Nella mia storia ho lottato da sola contro tutti i poteri quando tutti mi dicevano che era pazza- ha aggiunto- penso ad esempio al Gay Pride durante il Giubileo. Io ho detto di si alla candidatura perché ho creduto ad un progetto collettivo. Qualcosa che serve per andare avanti e sfondare le porte del potere. Solo insieme si può ricominciare. Questa è una candidatura contro i poteri stabiliti”.

Più informazioni su