Battaglia: su taglio fondi Raggi deve rispondere

Roma – “La sindaca prenda l’impegno di rivedere la spesa sociale, ridotta drasticamente con la proposta di bilancio 2021, cosi’ come denunciato dai Sindacati ed dagli enti gestori.”

“La partita di bilancio comunale sulle politiche sociali va profondamente rimodulata: i fondi per il nuovo anno non possono essere stanziati sullo storico 2020, soprattutto senza tener conto dell’inflessione che i servizi stessi hanno avuto nel corso dell’anno di pandemia scorso, cosi’ come e’ surreale non garantire a livello uniforme sul territorio romano il riconoscimento economico dei servizi rimodulati per Covid ed erogati (dagli Oepa alla domiciliare per gli anziani e le persone con disabilita’), nonche’ le spese aggiuntive derivanti dall’uso dei dispositivi di protezione individuali obbligatori per gli operatori sociali e assistenziali.”

“Le feste sono finite da qualche giorno e si annunciano gia’ per il prossimo mercoledi’ 13 gennaio le prime mobilitazioni: la Sindaca puo’ e deve dedicare tempo a quanti, nel Terzo settore, hanno dato prova di innovazione, coraggio e spirito di servizio in un anno difficilissimo.”

“A questi lavoratori e lavoratrici non servono belle parole, ma certezze economiche, cosi’ come certezze nell’erogazione dei servizi servono ai tanti cittadini in difficolta’ e alle loro famiglie che hanno vissuto mesi di paura, incertezza e solitudine. Il Campidoglio scelga la strada della responsabilita’, apra un confronto vero e non azzardi un passo indietro nei confronti di cittadini gia’ pesantemente colpiti dell’esclusione sociale”. Cosi’ in una nota Erica Battaglia della Direzione regionale del Pd.