Battaglia-Vagnarelli: Centro Eufemia chiude per politica miope

Roma – “Dopo 17 mesi di procedura di gara e 10 anni di intensa attivita’ a favore dei bambini e delle bambine del Municipio V chiude il centro interculturale Eufemia: una sconfitta che attesta, semmai ce ne fosse ancora bisogno, la miopia politica e la mancanza di attenzione ai servizi che questa Amministrazione riserva alla nostra periferia. Accogliamo con rammarico la tristezza e il rammarico che emerge dal comunicato stampa diramato dalla struttura: in dieci anni si diventa inevitabilmente punto di riferimento educatico e, in piena emergenza, diventa difficile giustificare la scelta di non trovare una soluzione amministrativa che salvi questa esperienza dedicata ai piu’ piccoli.”

“É singolare che dopo due bandi non si sia stato capaci di arrivare all’affidamento del servizio ed e’ singolare che, di fronte alla carenza di spazi di aggregazione, si arrivi a questo epilogo. Oggi il Municipio V riceve una brutta notizia: fotografia della sciatteria politica che in questi anni ha solo impoverito di servizi i cittadini e tutta la comunita’. Agli operatori e alle operatrici del centro interculturale Eufemia giunga la nostra solidarieta’, ma anche il nostro grazie: il Municipio V non metitava di perdervi”. Cosi’ in una nota Riccardo Vagnarelli, Segretario del Pd del Municipio V, ed Erica Battaglia della direzione regionale del Pd.