RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Battilocchio: bisogna correre ai ripari per cittadini e per Italia

Roma – “Le condizioni di degrado territoriale e sociale in cui versano le aree periferiche di molte citta’ italiane sono sotto gli occhi di tutti: i disagi dei cittadini, le sacche di illegalita’ e abusivismo presenti, la pericolosita’ che si manifesta, in molti casi rispetto alla salubrita’ ed alla sicurezza, l’incuria diffusa degli stabili, a volte gigantesche, orribili sperimentazioni urbanistiche con risvolto ideologico, il trasporto pubblico deficitario, situazioni diffuse di criminalita’ e di traffici illeciti”. Lo ha detto il deputato di Forza Italia, Alessandro Battilocchio, intervenendo in Aula a Montecitorio nel corso delle dichiarazioni di voto sulle mozioni in materia di politiche urbane e riqualificazione delle periferie. “Non vanno sottovalutati poi- ha aggiunto- gli evidenti processi di impoverimento, di aumento delle disuguaglianze sociali, di deterioramento delle condizioni di vita che caratterizzano le periferie urbane e le aree metropolitane nel loro complesso. Tutto cio’ determina insicurezza reale e percepita, che altera le relazioni sociali, accresce il senso di emergenza e di conflittualita’. Roma poi, merita una menzione a parte non solo perche’ detiene il primato delle periferie piu’ popolate, ma perche’ il degrado prodotto dalla sporcizia delle strade e dai cumuli di rifiuti ammassati attorno ai cassonetti per la raccolta e’ incalcolabile. Il degrado che purtroppo, oggi come non mai, contraddistingue Roma si allarga e cresce giorno dopo giorno, a causa della mancanza di un intento strategico, dell’assenza di progettualita’ complessiva e di veri interventi programmatici di chi governa la capitale”. “Si deve correre ai ripari- ha concluso Battilocchio- celermente, non solo per Roma e per i romani, ma per l’intero Paese, e ripartire dalle periferie come volano di sviluppo, crescita ed occupazione. Per intervenire efficacemente sulle periferie e sulle citta’ non ci si puo’ limitare ad azioni spot, frammentarie o episodiche, ma e’ necessario mettere in cantiere un grande progetto nazionale, i cui risvolti non si limitino al miglioramento delle condizioni sociali e ambientali, ma possano costituire un meccanismo economico e occupazionale sostenibile. Su questo percorso e per questi obiettivi Forza Italia continuera’ a dare il proprio contributo proattivo di idee e di proposte”, ha concluso Battilocchio.