Bellucci: Raggi dimentica i più fragili, piano freddo insufficiente

Roma – “Il gelo di questi giorni ha colpito ancora a Roma: e’ stato trovato senza vita, sotto il porticato di piazza San Pietro, un clochard di 46 anni. Un vero e proprio dramma sociale, visto che e’ il quarto in due settimane e il decimo da novembre scorso.”

“Succede questo nella Capitale d’Italia, citta’ che ospita centinaia e centinaia di migranti ma che non riesce ad occuparsi dei senzatetto, quantomeno garantire loro nei mesi piu’ difficili un sostegno concreto.”

“Parliamo di almeno 7mila persone stanziali a Roma dei 50mila in tutta Italia. E di fronte a questi numeri sorprende che la sindaca abbia messo a punto il ‘Piano freddo’ solo a dicembre e non abbia fattivamente supportato le associazioni di volontariato che si impegnano ogni giorno, spesso in solitudine, prendendosi cura dei tanti, troppi, che vivono all’addiaccio.”

“Un piano che peraltro e’ ancora in stallo e per di piu’ insufficiente e inadeguato a soddisfare le esigenze dei senza fissa dimora, causa anche l’emergenza pandemica che ha prodotto piu’ poverta’ anche nelle strade. Il Comune ancora una volta impreparato, la Raggi dimentica i piu’ fragili nella citta’ che amministra”. Cosi’ in un comunicato Maria Teresa Bellucci, deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo in Commissione Affari Sociali.