RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Bergamini: Governo faccia chiarezza su linea C della metro

Roma – “Il 1 ottobre scorso la giunta del Comune di Roma ha approvato una memoria in cui si esprime l’intenzione di procedere alla liquidazione di Roma Metropolitane Srl, liquidazione che causera’ la perdita di almeno 45 posti di lavoro e mettera’ a rischio il completamento della linea C della metro”.

“Le dichiarazioni rilasciate in questi giorni da esponenti dell’amministrazione capitolina erano volte a rassicurare sulla prosecuzione di tutti i lavori inerenti la linea C mentre nella relazione dell’amministratore uscente di Roma Metropolitane si attesta sia lo slittamento della consegna di alcune parti dell’opera sia il rischio realizzazione per alcune parti dell’infrastruttura, a partire dalla tratta che collega Colosseo a Piazzale Clodio e la sub tratta Piazza Venezia-Fori Imperiali”.

Lo afferma, in una nota, Deborah Bergamini, deputata di Forza Italia e vicepresidente commissione Trasporti che sul tema ha presentato una interrogazione sottoscritta dai deputati Giorgio Mule’, Roberto Rosso, Antonio Pentangelo e Diego Sozzani e sollecitata dal capogruppo Fi in Consiglio comunale Davide Bordoni al Presidente del Consiglio Conte, al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti De Micheli e al Ministro dell’Economia Gualtieri.

“Chiediamo- conclude- governo di chiarire cosa intenda fare per garantire la piena realizzazione di tutte le opere riguardanti la linea C, per scongiurare la liquidazione di Roma Metropolitane, che dell’opera e’ la Stazione Appaltante, con i conseguenti impatti occupazionali e sociali sui lavoratori e sulla perdita del know-how acquisito durante gli ultimi 15 anni”.