Quantcast

Bergamo: 14 mln per opere stralciate dal bilancio

Roma – “Ringrazio per l’impegno la Commissione Cultura presieduta da Eleonora Guadagno che ha promosso il confronto odierno sugli stanziamenti previsti e mancanti nel bilancio 2020 per gli interventi sul patrimonio culturale di Roma Capitale. Non ho potuto direttamente partecipare alla Commissione di oggi perche’ impegnato in una iniziativa istituzionale fuori citta’.”

“Voglio percio’ confermare il mio sostegno all’iniziativa della Commissione e il mio impegno nel progressivo recupero degli stanziamenti inizialmente previsti nel progetto di bilancio approvato dalla Giunte in novembre. Si trattava complessivamente di 14 milioni di euro che sono stati in parte stralciati con il maxi-emendamento di dicembre, in funzione del livello di progettazione piu’ o meno avanzato per ciascuno degli interventi, criterio questo sulla cui base e’ avvenuto l’inserimento degli stanziamenti nel piano delle opere pubbliche”. Cosi’, in una nota, il Vicesindaco con delega alla Crescita culturale Luca Bergamo.

“Alla presentazione da parte del Bilancio del maxi-emendamento- ha poi aggiunto- e’ stato assunto l’impegno a finanziare progressivamente nel 2020 gli interventi stralciati, al raggiungimento dei livelli di progettazione minimi previsti, che in ragione della complessita’ di questi interventi, richiede di essere particolarmente avanzato. Ho fiducia che l’Assemblea capitolina vorra’ sostenere l’assegnazione delle risorse necessarie per gli importanti interventi che la Commissione stessa ha voluto oggi richiamare.”

“L’iniziativa della Commissione Consiliare e della Presidente Guadagno rafforza la mia fiducia nella determinazione dell’assemblea a continuare nel percorso intrapreso di sostegno agli interventi di recupero del patrimonio culturale della citta’. Impegno peraltro confermato sul fronte delle attivita’ per cui lo stesso bilancio, appena approvato, stanzia oltre trecento milioni nel triennio”.