RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Berlusconi: staremo all’opposizione, rispetteremo gli accordi

Più informazioni su

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, al termine dell’incontro con il capo dello stato per l’incarico a Matteo Renzi di costituire un nuovo governo, ha dichiarato: “Abbiamo con il Presidente della Repubblica manifestato preoccupazione e stupore per questa crisi opaca, che si è aperta fuori dal Parlamento e nell’ambito di un solo partito, dando vita a proposta di nuovo governo senza che si sia sentita una parola sul programma.

“Manterremo gli accordi sulla legge elettorale che è incardinata alla Camera così come sulle altre Riforme, Senato e Titolo V della Costituzione.

“Forza Italia sarà all’opposizione, ma la nostra sarà una opposizione responsabile, come sempre da 20 anni quando siamo stati all’opposizione: abbiamo sempre giudicato il contenuto delle leggi. Interverremo sul governo affinché si avvii sulla strada della riduzione dei mali che affliggono i cittadini: l’oppressione burocratica, fiscale e giudiziaria.

“Per quanto riguarda l’Europa, inviteremo il governo ad una posizione ferma affinché nell’Unione europea si possa arrivare presto ad un cambiamento della politica dell’austerità, per la strada della ripresa e dello sviluppo”.

Più informazioni su