RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Boldrini: mio pensiero a mamma Desiree, denuncerò Libero

Roma – “Alla madre di Desiree. Il mio primo pensiero, appena ho saputo cio’ che hanno fatto a sua figlia, e’ andato a lei. Come potra’, mi sono chiesta, sopportare un dolore simile? Come potra’ continuare a vivere con quel macigno nel cuore? E oggi, quando ho visto questo ‘articolo’, ho pensato di nuovo a lei. Mi sono chiesta come avra’ reagito dopo aver letto questo titolo su di me: ‘Le sue risorse uccidono e stuprano’. Un’affermazione aberrante”.

“Vorrei abbracciare la mamma di Desiree, che ovviamente sa che io non ho nulla a che vedere con gli esseri disumani che hanno distrutto la vita di sua figlia e che vanno puniti come meritano. Per ‘Libero’, che mi dipinge come la mandante di questo crimine terribile, ho gia’ pronta una denuncia. Per ‘Libero’ e per tutti coloro che in questi giorni hanno associato il mio nome al delitto che si e’ consumato nel quartiere di San Lorenzo a Roma. Non mi pieghero’ mai a questo odio cieco e spietato diffuso a colpi di menzogne diffamanti. L’odio ci rende peggiori e ci fa vivere male, combattiamolo insieme”. Lo dice Laura Boldrini, deputata Leu.