RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Bonafoni: fine commissariamento ottima cosa, ora via a nuova fase

Roma – “Il lavoro portato avanti dall’amministrazione del presidente Zingaretti, a partire dal 2013, ha permesso il raggiungimento di uno degli obiettivi piu’ importanti: la fine del commissariamento della sanita’ regionale, dopo 11 lunghissimi anni. Con il parere favorevole espresso oggi dalla Conferenza Stato-Regioni alla delibera approvata dalla Giunta regionale lo scorso 21 gennaio, che recepisce il ‘Piano di riorganizzazione, riqualificazione e sviluppo del Servizio sanitario regionale 2019-2021′, il Lazio volta pagina ed avvia una nuova fase fatta di investimenti ed assunzioni.”

“I numeri e i parametri che crearono le condizioni per il commissariamento oggi non ci sono piu’ e per la prima volta si e’ chiuso in attivo il consuntivo. I punteggi LEA – come ricordato dall’assessore alla Sanita’ e l’Integrazione Sociosanitaria, Alessio D’Amato – sono di 30 punti sopra la soglia di adempienza. Il nostro lavoro proseguira’ tenendo in mente l`art. 32 della Costituzione, sul diritto alla salute, per ricompensare gli sforzi delle strutture sanitarie, dal personale e dei cittadini del nostro territorio”. Cosi’ in un comunicato la consigliera regionale del Lazio Marta Bonafoni, capogruppo della Lista Civica Zingaretti.