RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

BONAFONI (PL): RILANCIO CONSULTORI RIVOLUZIONE CULTURALE PER IL LAZIO, FINALMENTE ARRIVANO LE TARIFFE PER IL PARTO IN CASA

Più informazioni su

Marta Bonafoni

Marta Bonafoni

“Non capita tutti i giorni di commentare due buone notizie in un colpo solo, è quindi con enorme soddisfazione che accolgo il decreto firmato dal Presidente Zingaretti per il rilancio dei consultori e la tariffazione del rimborso per il parto in casa. Davvero una primavera per le donne e le famiglie del Lazio.

Dopo anni in cui abbiamo dovuto difendere i consultori familiari da ripetuti attacchi, assistere ora a una stagione di rilancio è l’avvio di una rivoluzione.
Questo decreto, infatti, rimette al centro della programmazione regionale le politiche in difesa e per la promozione della salute della donna, della coppia e del bambino, comprendendo anche la contraccezione e l’attuazione della legge 194.
I consultori sono luoghi fondamentali per garantire l’accesso alle prestazioni e ai servizi legati a questi obiettivi. E importante e’ anche la possibilità di prevedere un’omogenea distribuzione territoriale, specie nelle province del Lazio dove i consultori diventano luoghi d’elezione per intercettare le domande e i bisogni delle ragazze e dei ragazzi, nonché delle giovani immigrate.
Lo sviluppo e il rafforzamento delle strutture e’ stato da subito uno dei punti focali del mio impegno sul territorio; per questo presto inizierò un viaggio per conoscere meglio queste realtà, il loro valore e i loro problemi. Sara’ un percorso di piena immersione per conoscere le criticità e proporre soluzioni, ma anche per essere vicina alle operatrici e agli operatori, insieme alle assemblee delle donne che in questi anni hanno tenuto viva questa straordinaria e unica esperienza.
Per il parto in casa, la tariffazione  del rimborso che sara’ erogato dalle asl e le modalità definite in maniera certa per accedervi, rendono finalmente concreta, e non solo virtuale, la possibilità per donne del Lazio di scegliere dove far nascere i propri figli. Una scelta di liberta’ nell’ottica della salute e dell’autodeterminazione della donna, che ha motivato anche la proposta di legge da me presentata nell’aprile scorso, proprio per la definizione delle modalità del parto in casa”.
LO DICHIARA IN UNA NOTA  MARTA BONAFONI, VICE CAPOGRUPPO DI PER IL LAZIO AL CONSIGLIO REGIONALE.

Più informazioni su