Quantcast

Bonafoni: protocollo lavoro con sindacati all’avanguardia

Roma – “E’ un’ottima notizia il Protocollo di Intesa per le Politiche attive del Lavoro siglato stamattina dal presidente Nicola Zingaretti e dall’assessore Claudio Di Berardino con tutte le organizzazioni sindacali e datoriali. Il protocollo e’ il primo in Italia nel suo genere e speriamo faccia presto da apripista.”

“Perche’ e’ un protocollo lungimirante che non interviene soltanto sull’emergenza vera e drammatica nella quale potremo trovarci al termine del blocco dei licenziamenti, ma guarda a un nuovo modello di mondo del lavoro. Un lavoro nuovo, di qualita’ che scommette sulle competenze e sul patto generazionale.”

“E’ composto da 21 misure atte a promuovere l’occupabilita’ e l’inserimento lavorativo con uno importante stanziamento di 245 milioni di euro e una attenzione particolare ad alcune categorie: giovani, donne, persone con disabilita’, disoccupati o persone coinvolte in processi di riorganizzazione industriale.”

“Il protocollo interverra’ sulla riorganizzazione produttiva e dei servizi puntando sui fattori di sviluppo, sulle eccellenze del Lazio e sulla digitalizzazione dei servizi pubblici. Il loro rafforzamento e’ infatti la condizione essenziale per erogare politiche attive del lavoro efficaci.”

“Voglio sottolineare che con questo protocollo ci lasciamo alle spalle vecchie concezioni di occupazione e, grazie al contributo fattivo di Cgil, Cils e Uil, viene costruito un modello diverso di tenuta e rilancio del lavoro che puo’ reggere alle sfide che il futuro ci offre. E’ decisamente una ‘prima volta’ che va esportata nel resto d’Italia”. Cosi’ in un comunicato la capogruppo della Lista Zingaretti alla Regione Lazio, Marta Bonafoni.