RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Bonelli: Castel Giubileo immerso nel degrado e indifferenza per colpa centrosinistra

Roma – “Terzo municipio di Roma Capitale sempre più nel degrado e nell’indifferenza per colpa di un’amministrazione sorda e lontana dai reali problemi del territorio. L’unico parco della zona di Via Bolognola è praticamente senza manutenzione da mesi. L’area ludica, anziché un punto di ritrovo, è diventata un luogo inaccessibile nel quale è pericoloso stare malgrado giacciono da anni fondi disponibili per una completa riqualificazione”.

“Non va meglio per il trasporto pubblico: le linee 039, 135, 334 di Atac, non consentono ai cittadini di Castel Giubileo di spostarsi per raggiungere i luoghi di lavoro e le scuole. I residenti (perlopiù persone anziane), sono costretti ad attendere alle fermate anche 50 minuti. Non esiste, a oggi, un mezzo che consenta l’utilizzo agevole della metro B1 di Conca D’Oro e/o Jonio”. E’ quanto denuncia, in una nota, il coordinatore della Lega del III municipio, Cristiano Bonelli, dopo aver effettuato una serie di sopralluoghi insieme ad alcuni residenti e consiglieri municipali della Lega.

“Se ormai è noto a tutti i romani il fallimento della raccolta dei rifiuti a Castel Giubileo e non certo per ‘colpa’ dei residenti – prosegue Bonelli che a giorni consegnerà al presidente del III Municipio e al Gabinetto del sindaco un dossier per certificare lo stato di abbandono dell’intero quartiere -, non va meglio per quanto riguarda le scuole. Su tutto, occorre ricordare il caso dell’asilo nido ‘Gelsomina’ chiuso per problemi importanti di infiltrazioni che causavano numerose patologie ai bambini e che a tutt’oggi è ancora chiuso nonostante l’avvio dei lavori risalente a un anno fa”.

“La città – conclude il coordinatore leghista – vive un periodo davvero difficile e ne siamo tutti consapevoli. Subiamo le conseguenze di amministrazioni indifferenti e sorde sia a livello municipale che comunale. Ergo, mentre le due giunte continuano a incolparsi fra di di loro, quartieri come Castel Giubileo sprofondano nel degrado”.