Quantcast

Bordoni: chiusura Ztl è presa in giro a cittadini

Roma – “Chiudere la ZTL a partire da domani e’ un provvedimento inutile che sa di presa in giro per i romani. Occorre prorogare immediatamente il provvedimento dal momento che, riguardo al Commercio, il Dpcm in vigore prevede chiusure di locali, palestre ed altre attivita’, incluse fortissime limitazioni per ristoranti e bar.” Cosi’ il responsabile del Dipartimento regionale Commercio della Lega Davide Bordoni.

Bordoni poi aggiunge: “In Citta’ tutte le attivita’ economiche sono in profonda crisi mentre gli unici provvedimenti presi dalla sindaca Raggi sono stati la reintroduzione delle strisce blu a pagamento e la chiusura della Ztl anche in orario di lavoro, quindi un ostacolo all’uso dell’auto privata, ma senza che sul trasporto pubblico sia stato fatto nulla.”

“Inutile e pericoloso proseguire in questo modo, facciamo appello alla sindaca Raggi affinche’ emetta una ordinanza di proroga riguardo ai varchi Ztl del Tridente e in tutto il Centro storico auspicando che il nostro appello venga accolto per poter dare un sostegno alle attivita’ costrette a chiusure o riduzione d’orario. Le riduzioni fiscali e i ristori non possono bastare, centinaia di attivita’ rischiano di scomparire entro l’estate”. Cosi’ in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni.