RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Bordoni: mezzo Ama esploso episodio da non minimizzare

Roma – “Rifiuti, cassonetti, autobus e ora anche i mezzi dell’Ama; Roma si conferma la citta’ dei roghi; le maggiori partecipate del servizio pubblico romano dispiegano mezzi su strada propensi all’autocombustione con danni per la circolazione e rischi per i cittadini. Questa mattina una spazzatrice Ama ha preso fuoco mentre era in servizio su via Cassia. Apprendiamo che il mezzo era operativo da circa 13 anni e solo il repentino intervento dei Vigili del fuoco ha evitato danni ulteriori a cose e persone”.

“L’episodio non va comunque minimizzato, il mezzo e’ praticamente esploso facendo partire alcuni pezzi in mezzo alla strada. Alcune persone hanno rischiato di rimanere coinvolte e via Cassia e’ stata chiusa in entrambe le direzioni in prossimita’ di via Vilfredo Pareto con relativa deviazione del traffico”.

“La scarsa o assente manutenzione dei mezzi del trasporto pubblico romano o del servizio di pulizia e raccolta non possono essere un fattore di rischio da accettare come prevedibile nella routine della Citta’. L’amministrazione e’ alle prese da oltre 3 anni con il problema dell’adeguamento della flotta Ama e Atac ma la situazione peggiora. Roma non si meritava di essere amministrata in questo modo, una vera calamita’ per tutti i romani onesti”. Cosi’ in un comunicato il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier, Davide Bordoni.