Bordoni-Picca: istituti Municipio X non sono pronti

Roma – “In una lettera ufficiale alcuni presidi dei plessi scolastici di Ostia hanno chiesto un differimento dell’apertura delle scuole mentre in altre si parla gia’ di svolgimento della didattica ad orario ridotto”. Lo dichiarano il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni e la consigliera municipale Monica Picca (Municipio X).

“Mancano le sanificazioni, i banchi e gli sono spazi inadeguati, si attendono supplenze e le cattedre restano vuote. La battaglia della Lega contro questo livello di impreparazione non e’ strumentale ma funzionale alla possibilita’ di far tornare in classe i nostri ragazzi. Tra la raccolta firme in mille gazebo d’Italia per chiedere le dimissioni del ministro Azzolina e la mozione di sfiducia in Parlamento che presenteremo con il coinvolgimento di tutto il Centrodestra intendiamo rappresentare un grave disagio che non puo’ risolversi nella mani di questo Governo. La priorita’ doveva essere data ai medici scolastici e all’edilizia per creare una situazione di tranquillita’ e sicurezza rispetto a quella di oggi dove la scuola appare schiacciata da una serie di norme confuse e di dubbia realizzazione sulla possibile riapertura a settembre”.