Bordoni: salvare da degrado Pineta Ostia, necessaria interrogazione

Roma- “Oltre alla viabilita’ in tilt, denunciata nei giorni scorsi, e al degrado generale la situazione a Ostia non sembra migliorare nell’entroterra. La pineta del Lido, zona naturalistica di grande importanza, polmone verde che va da Castel Fusano fino alle porte di Roma, versa in stato di grave abbandono dove proliferano insediamenti e baraccopoli abusivi, al di fuori di ogni parametro di legalita’, atti solo a violare, come denunciano residenti e associazioni, qualsiasi parametro di sicurezza per l’ambiente esposto al costante rischio di pericolosi incendi. Nel X Municipio la via Litoranea e la pineta di Castelfusano sono diventante strade preferenziali per l’illegalita’, ritrovo per nomadi e stranieri senza fissa dimora, prostituzione a qualsiasi orario, nascondigli per merce rubata, depositi di bombole di gas dal potenziale distruttivo, per non parlare dei continui roghi tossici”. Cosi’ il consigliere Capitolino di Forza Italia, Davide Bordoni, commenta lo stato critico della pineta lidense. “Nessuno dimentichi che pochi anni fa e’ dovuto intervenire l’esercito. Nel 2017 su decisione del Prefetto di Roma si dovette dispiegare il personale militare dopo che gran parte della pineta tra Acque Rosse e Castel Fusano era stata ridotta in cenere. Cosa e’ cambiato oggi? Il modo in cui si intende tutelare una delle riserve naturalistiche di maggior pregio del patrimonio costiero laziale e’ l’oggetto principale della mia interrogazione urgente al Sindaco e al neo Assessore all’Ambiente. Ristabilire le condizioni di sicurezza per i cittadini e tutelare la Riserva del Litorale e’ premessa fondamentale per ridare vita e scopo a quest’area che va ripensata e messa a disposizione dei cittadini, sia per praticare attivita’ sportive sia per organizzare momenti di svago e relax. Gli ingredienti per farne un’attrattiva turistica di eccellenza ci sono tutti, l’aeroporto vicino, il piu’ grosso museo a cielo aperto del mondo, che e’ Roma, gli scavi di Ostia Antica che non hanno nulla da invidiare a Pompei. In tutti gli utlimi anni non e’ stato fatto molto per Ostia. Si dovrebbe considerarla come volano di ricchezza, invece la si tratta come uno dei tanti municipi della Citta’. Ci vuole piu’ coraggio e interventi rapidi”.