Bordoni: si torna al punto di partenza con nuovo bando

Più informazioni su

Roma – “La giunta Raggi non e’ adeguata a gestire i campi rom. Sono cinque anni ormai che la sindaca e’ alla guida dell’amministrazione capitolina, prima la propaganda, le promesse, gli annunci di imminenti interventi, e oggi ancora il nulla sulla questione degli insediamenti rom nella Capitale, non c’e’ un piano serio per risolvere l’emergenza”. Cosi’ il consigliere della Lega Davide Bordoni, in una nota, in merito alle politiche sociali del Campidoglio che “cerca appartamenti e associazioni per ridistribuire le famiglie in uscita dai campi della Capitale”.

“Che fine ha fatto- prosegue Bordoni- l’ufficio di scopo istituito nel 2017 per favorire l’attuazione delle misure previste nel ‘Piano di indirizzo per l’inclusione di Rom, Sinti e Caminanti’?”

“L’impegno era per il superamento dei campi, il risultato e’ che la giunta pentastellata non e’ stata in grado di realizzare politiche adeguate per arginare e risolvere la questione. Annunci di sgomberi, ma nulla e’ cambiato, anzi le cose sono peggiorate e con il nuovo bando di gara si torna al punto di partenza e si allarga il problema a tutto il territorio del Lazio”.

Più informazioni su