Bordoni: utilizzare Ncc e Taxi anche per scuola e sanità

Roma – “Roma, interventi immediati per Taxi e Ncc e misure di sostegno ai settori del turismo, oggi in grande sofferenza”. È la richiesta del consigliere capitolino della Lega, Davide Bordoni.

“Nella Capitale i noleggio con conducente e le varie sigle sindacali dei tassisti del Lazio denunciano una situazione di completo abbandono da parte delle Istituzioni, in cui gli operatori del settore nonostante le crescenti difficolta’, continuano a svolgere il loro lavoro con senso di responsabilita’ e sacrificio.”

“Ai problemi strutturali dei servizi Taxi e Ncc, come il proliferare delle piattaforme digitali e le frequenti aggressioni che si subiscono su strada, si aggiunge il crollo della domanda nel comparto del turismo. A cosa serve rispettare sanificare le vetture se gli Ncc non escono dalle rimesse e i tassisti non ricevono piu’ chiamate?”

“Dobbiamo convivere ancora per mesi con il virus e senza misure di sostegno causa Covid in molti perderanno il lavoro. Per quanto riguarda i trasporti- suggerisce Bordoni- si coinvolgano Ncc e taxi, si trovi il modo di far lavorare queste categorie con piu’ corse, dal trasporto scolastico pomeridiano a quello sanitario unitamente a forme di integrazione al reddito che si rendono ormai necessarie”.