Quantcast

Calabrese: ciclabile Aventino sta prendendo forma

Roma – “Sta prendendo forma la nuova pista ciclabile Aventino che colleghera’ Circo Massimo e Piramide. E’ uno dei progetti finanziati con fondi europei che stiamo realizzando in citta’ e permettera’ di ricongiungere ciclabili esistenti, passando anche accanto a nodi del Tpl come le stazioni Piramide e Circo Massimo della metro B e la ferrovia Roma-Lido”. Cosi’ l’assessore comunale alla Mobilita’, Pietro Calabrese, su Facebook.

“L’intero percorso partira’ da piazzale Ostiense e avra’ due diramazioni che raggiungono piazza di Porta Capena e via Caio Cestio- spiega- L’itinerario via della Piramide Cestia – viale Aventino si affianca alla corsia preferenziale del tram lungo l’intero asse. L’intervento consentira’ anche la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali e l’abbattimento delle barriere architettoniche.”

“Oltre a connettere ciclabili esistenti lungo Via del Circo Massimo e Via delle Terme di Caracalla, la pista in futuro potra’ essere collegata anche con il Grab, in corrispondenza di via di San Gregorio e con altri itinerari di futura realizzazione, come quello lungo via del Campo Boario e quello Basilica San Paolo-Piramide, nonche’ il percorso progettato su via dei Cerchi. Va avanti cosi’ il nostro programma per ampliare la rete ciclabile capitolina come previsto nel Piano urbano della mobilita’ sostenibile”.