Quantcast

Calabrese: da Pd e Centrodestra avversari sempre identici disastri

Roma – “Aggiornamento campagna elettorale, 16 giugno. Gualtieri: ‘Michetti sarà mio avversario, la destra ha sempre fatto disastri’. Il Pd e il centrodestra da presunti ‘avversari’ si sono sempre presentati con programmi elettorali talmente differenti che, una volta passati al governo della Capitale, li hanno comunque realizzati con gli stessi identici disastri.”

“Fa parte della storia di questa Capitale, non potranno mai smentirla. A partire dalle opere incompiute e lasciate in totale abbandono, per arrivare fino ai progetti mai realizzati nonostante fossero attesi da oltre 20 anni, ovviamente passando per i miliardi di debiti lasciati in eredità a tutte le romane e i romani.”

“In soli 5 anni di Virginia Raggi il bilancio di Roma Capitale è passato da 1.600 a 1.900 euro pro capite. E questo è solo l’inizio del risanamento, che passa inevitabilmente per il buon Governo.”

“Ma in realtà, l’aumento di 1/5 pro capite è stato semplice da realizzare e lo abbiamo fatto senza aggiungere altri debiti e pagando anche quelli lasciati da questi ciarlatani. È stato semplice, perché è bastato chiudere tutti i rubinetti dei vari abbeveratoi e mangiatoie con cui avevano contaminato ogni Pubblico apparato. Il difficile è stato rifare tutto il resto daccapo.”

“Qui a Roma era rimasta una macchina senza carburante, volante e senza ruote. Si erano rubati anche quelle. Niente soldi pronti da spendere, nessun appalto, una macchina amministrativa inconsistente, senza organico adeguato e con un blocco assunzionale imposto fino al 2018, zero progetti da avviare e tutti quelli appena abbozzati da rifare, regolamenti vecchi di 70 anni, manutenzioni ordinarie mai viste, sperperi e fallimenti ovunque come se fossero tornati gli Unni.”

“Un crollo totale in ogni settore, tanto che ancora oggi ne subiamo gli ultimi effetti, con disastri impossibili da prevedere. Ora si candidano per intestarsi i prossimi successi dovuti al nostro lavoro. Ci spiace, ma dovrete rimanere a osservare come si amministra bene e con onestà ancora per molto. Arrivederci al 2026”. Così in un post su Facebook Pietro Calabrese, Vicesindaco con delega alla Città in movimento di Roma Capitale.