Calabrese: monopattini sul Raccordo? Meloni non capisce ‘ultimo miglio’

Roma – “Meloni non sa cosa significa ultimo miglio. Se vedete qualcuno sul monopattino sul Grande Raccordo Anulare sappiate che la colpa e’ di Giorgia Meloni. Sono giorni che la mena con la storia che vorremmo obbligare chi abita in periferia ad andare al lavoro col monopattino: considerando quanto e’ criticata dalle romane e dai romani per i disastri che ha lasciato insieme ad Alemanno, non vorremmo che qualcuno ci provi solo per farle dispetto”. Lo scrive su Facebook l’assessore alla Mobilita’ di Roma Capitale, Pietro Calabrese.

“Non datele retta, in realta’ e’ l’unico modo che ha trovato per attaccarci rispetto ai nuovi servizi dei monopattini in sharing. Ovviamente non chiediamo ai cittadini di andare a lavorare dalla periferia in centro con questi mezzi. Offriamo alternative per gli spostamenti brevi. Forse non ha neanche capito cosa significhi ‘ultimo miglio’. Glielo spieghiamo noi: corrisponde a circa 1,6 chilometri. Prima di parlare dovrebbe imparare a contare- prosegue Calabrese- Come se non bastasse, Meloni aggiunge che le regole le scrive chi abita in centro storico… Le ricordo che la sindaca di Roma abita in una periferia romana, e conosce bene il territorio. In una situazione di difficolta’, come al solito, c’e’ chi vuole creare confusione con chiacchiere inutili e chi invece lavora per offrire soluzioni concrete”.