Quantcast

Calabrese: Roma-Lido, Calenda e Gualtieri vanno dietro a Zingaretti

Roma – “Ricapitolando, la Roma-Lido è un’infrastruttura che sta aspettando di essere rifatta daccapo da 40 anni, ma Gualtieri e Calenda vanno appresso a Zingaretti che in 8 anni non ha mosso un dito e Michetti preferisce puntare su una linea per Caserta.”

“La proposta del centrodestra sui trasporti legati al turismo è di fare un treno per Caserta. Pazzesco. Lo ha detto così, con una disinvoltura tipica di un candidato a Sindaco, della Capitale, che se ne sbatte altamente di risolvere i problemi della Capitale.”

“Uno si aspetta almeno una parola sulla Roma-Lido, non solo per capire se e come si voglia incentivare il turismo verso il mare di Ostia, ma anche per comprendere se, anche per incentivare il turismo, si è concordi con il nostro progetto di trasformare tutta la linea in metro e diramarla da Acilia Sud fino all’aeroporto di Fiumicino.”

“È sempre lo stesso progetto che abbiamo proposto da marzo 2020 a Nicola Zingaretti Presidente della Regione Lazio, proprietaria dell’infrastruttura, quindi unico ente a dover decidere, ma che finora non ci ha mai risposto.”

“Gualtieri invece la vuole solo trasformare in metro, esattamente come Calenda. Del resto perché diramarla con 10 km in più per arrivare all’aeroporto se per tutto, compresa la metro e 31 treni nuovi di zecca, spendi solo 700 milioni di euro, e magari la realizzi pure entro il Giubileo visto che andrebbe tutta in superficie? Meglio continuare a parlare di realizzare un treno per Caserta…”. Così in un post su Facebook l’assessore capitolina di Città in Movimento Pietro Calabrese.