Calabrese: Roma reagisce bene, ma vietato abbassare la guardia

Roma – “La comunita’ della Capitale sta reagendo molto bene, ma non dobbiamo abbassare la guardia. La partita da giocare sara’ ancora molto lunga, e’ fondamentale continuare a dimostrare la massima responsabilita’. In questi giorni di emergenza la stragrande maggior parte delle romane e dei romani si e’ comportata benissimo, ma ci sono ancora persone che escono di casa per futili motivi, mettendo in pericolo se stessi e gli altri. Credono sia gia’ finita. Non e’ cosi’. Per questo abbiamo aumentato i controlli della Polizia Locale su tutto il territorio capitolino. In meno di un mese sono stati effettuati oltre 440mila controlli, riscontrando 814 illeciti. E li intensificheremo anche nei prossimi giorni. Il rischio di tornare indietro e’ ancora altissimo”. Lo dice Pietro Calabrese, assessore ai trasporti del Campidoglio.

“Dobbiamo continuare a tenere alta la guardia, soprattutto nel rispetto degli operatori sanitari in prima linea. Chi e’ stato in ospedale perche’ aveva dei sintomi legati al Covid- aggiunge- ed e’ risultato negativo, riferisce di non aver potuto vedere il viso di nessun operatore perche’, oltre ai turni massacranti, sono costretti a lavorare col massimo delle protezioni. Giorno dopo giorno. Per loro e’ un sacrificio immane. Lo fanno per la nostra comunita’, ma non sono invisibili, dietro quelle protezioni ci sono persone che contano sulla comprensione di tutte e tutti. Vi preghiamo di rispettare le regole sugli spostamenti, non ha senso vanificare tutto ora”.