RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Calabrese: subito cacciate da Atac le mele marce

Roma – “Le mele marce vanno cacciate subito! In Atac abbiamo iniziato ad assumere di nuovo, senza rinunciare a verifiche puntuali e serrate: due autisti, fra gli ultimi arrivati, sono stati licenziati dopo essere risultati positivi al test antidroga, in base a una precisa volonta’ politica nel controllare fin dal primo giorno di lavoro. Non e’ ne’ scontato, ne’ banale. Perche’ legalita’ e sicurezza dei cittadini sono principi non derogabili. Per questo abbiamo aumentato i controlli e la sorveglianza interna. Non facendo sconti a nessuno: dal 2018 a oggi sono stati licenziati 17 autisti per aver fatto uso di droghe”.

Cosi’ l’assessore alla Mobilita’ del Comune di Roma, Pietro Calabrese, su Facebook. “In Atac abbiamo cambiato registro e si vede- ha aggiunto- Voglio essere chiaro, chi infanga il prezioso lavoro di tanti dipendenti che ogni giorno sono al servizio della citta’ va cacciato subito. Senza se e senza ma. Proprio a tutela dei colleghi onesti e delle migliaia di persone che utilizzano quotidianamente il trasporto pubblico. Siamo a lavoro per migliorare la qualita’ del servizio con i fatti. Abbiamo acquistato 227 nuovi bus e ne arriveranno altri 328 il prossimo anno. Abbiamo assunto nuovi lavoratori. Ricordo che stiamo parlando di circa 400 tra autisti e operai solo nel 2019. Un netto cambio di passo”.