RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Calabria: inaccettabile lo scaricabarile tra Comune e Regione

Roma – “Lo scaricabarile tra il sindaco Raggi e il governatore Zingaretti sull’individuazione del sito in cui conferire oltre mille tonnellate di rifiuti della Capitale e’ inaccettabile. Nemmeno da alleati di governo riescono a trovare una soluzione rispetto a uno scontro che si protrae ormai da anni a danno di Roma e dei cittadini. I cumuli di spazzatura compromettono la vivibilita’ dei nostri quartieri, i centri di raccolta sono saturi e i romani sono costretti a pagare 200 milioni ogni anno per trasportare i rifiuti fuori citta’ o all’estero, dove invece vengono trasformati per trarne energia innescando un sistema virtuoso. Di questa situazione entrambi i litiganti hanno eguali responsabilita’: Virginia Raggi per il suo immobilismo ideologico e Nicola Zingaretti per aver esaltato la scelta di Ignazio Marino di chiudere Malagrotta senza una valida alternativa. Oggi, ci troviamo con una citta’ che non riesce a completare il ciclo rifiuti e che sta per affrontare l’ennesima fase critica con l’approssimarsi del periodo natalizio. Questo scempio ai danni della capitale d’Italia deve finire”. Cosi’ in un comunicato la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria.