Quantcast

Calciosociale raddoppia a Corviale, arriva campo per Nazionale Femminile

Roma – Calciosociale raddoppia. Il progetto di inclusione presieduto da Massimo Vallati, e nato una decina di anni fa nella periferia romana di Corviale per riappropriarsi di un pezzo di citta’ “occupato” dallo spaccio di droga, continua ad espandersi e prima della fine dell’estate conta di vedere nascere anche un campo regolamentare di calcio a 11 con tanto di tribune.

La novita’ e’ frutto di una convenzione tra Regione Lazio, la societa’ sportiva dilettantistica Calciosociale e l’Ater Roma che prevede diverse iniziative, come hanno spiegato, oltre allo stesso Vallati, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, l’assessore regionale all’Urbanistica, Massimiliano Valeriani e il dg dell’Ater Roma, Andrea Napoletano. Lo scopo dell’accordo e’ ampliare l’offerta impiantistica sportiva e i progetti sociali per Corviale.

Il nuovo “Campo dei miracoli”, per il quale sono gia’ in corso i lavori, sara’ utile per due finalita’: “Sara’ idoneo a ospitare la Nazionale Femminile di calcio- ha spiegato Massimo Vallati- e speriamo che sia pronto per settembre in modo che possano giocare qui i ragazzi dagli 11 ai 20 anni dell’Accademia del Talento che parteciperanno ai campionati federali. Vogliamo realizzare questo altro sogno, dando liberta’ ad altri 12mila mq di spazi, e liberare il calcio da antisemitismo, razzismo e corruzione. Intendiamo costruire campioni di vita e non solo dei fenomeni”.

L’investimento e’ realizzato con 600mila euro di fondi nazionali del “Bando Sport e Periferie”, un cofinanziamento regionale di 50mila euro e vari sponsor. Ma le opere previste nella convenzione non si limiteranno al campo.

Per il nuovo impianto e la parte esistente del complesso sportivo di Calciosociale verra’ realizzato anche un nuovo progetto di efficientamento energetico con un investimento di 165mila euro da fondi europei per installare un impianto solare termico, pompe di calore e impianto fotovoltaico per 56 kw.

Inoltre, Ater sta realizzando per l’estate un grande playground con area giochi per bambini, spazio fitness, bosco urbano e percorsi benessere ed e’ previsto un bando pubblico per individuare una gestione collettiva e in questo modo coinvolgere sempre piu’ giovani nelle attivita’ sportive gratuite.

La riqualificazione andra’ oltre Calciosociale, sul quale affaccia il famoso ‘Serpentone’ di Corviale. Perche’ il bosco urbano circondera’ il palazzo di case popolari lungo un chilometro di proprieta’ dell’Ater, mentre proseguono i lavori di riqualificazione del quarto piano (un tempo destinato ad attivita’ commerciali e poi occupato per la necessita’ di case) che a breve vedra’ la restituzione di altri 29 alloggi oltre ai 20 gia’ consegnati.