Quantcast

Calenda: Michetti-Raggi, gravissima mancanza chiarezza

Roma – “È gravissimo che ci siano queste non chiarezze sulla vaccinazione. I dati dell’Iss dicono che il rischio di prendere la malattia diminuisce dell’88% e di essere ricoverati del 95-96%. È quindi fondamentale che tutti quelli che hanno una voce pubblica dicano che vaccinarsi vuol dire riacquistare la libertà, che non ci era stata tolta dalle regole ma dal rischio di morire”. Lo ha detto il leader di Azione e candidato sindaco di Roma, Carlo Calenda, intervenendo a L’Aria che tira su La7.

“Le parole di Michetti? È una cosa gravissima e anche un po’ insensata dire che non fa un appello alla vaccinazione perché non è un medico, se si è vaccinato evidentemente ritiene che sia utile.”

“Parli di immondizia senza essere un netturbino e di strade senza essere un ingegnere, è compito tuo in quanto uomo politico quello di informarti e dare un messaggio”, ha aggiunto Calenda.

“La stessa Raggi non ha parlato con chiarezza, perché è pur vero che ha avuto il Covid e deve comunque fare una dose di vaccino, ma non sta dicendo ‘mi raccomando, vaccinatevi’. Fa ancora più impressione quindi vedere le manifestazioni che dicono ‘apriamo tutto ma non ci vacciniamo’, e allora cosa facciamo? Moriamo?”.