Quantcast

Calenda: Raggi avversaria ma trabocchetti interni scorretti

Roma – “Quello che penso di Virginia Raggi come sindaca e’ noto. È e rimarra’ un’avversaria. Ma i trabocchetti, gli sgambetti, le attese frustrate per una sua condanna… tutto questo e’ squallido e scorretto. Ci affronteremo spero alle elezioni, ma a viso aperto”. Cosi’, su Twitter, il leader di Azione e candidato sindaco di Roma, Carlo Calenda, ha commentato la situazione che vede contrapposti i dissidenti del gruppo del M5s in Comune e la sindaca Raggi.