Quantcast

Calenda: rimango consigliere comunale per non dare impressione sbagliata

Roma – “Io rimango consigliere comunale perché non voglio dare l’impressione ai romani di non occuparmi direttamente di Roma, nonostante io avessi detto ‘se non divento sindaco mi dimetto’. Però verificherò, perché la prossima settimana sono a Bruxelles, quella dopo sono a Strasburgo.”

“È molto difficile conciliare i due impegni, fino a oggi i politici se ne fregavano, non ci andavano e rimanevano: io invece ho un ragazzo bravissimo che ha coordinato tutto il programma e che se io mi dimetto, entra. Per lui quello sarebbe il 100% del tempo e del lavoro, per me non lo potrà essere. I romani lo capiranno”. Lo ha detto il leader di Azione ed ex candidato sindaco di Roma eletto in Assemblea capitolina, Carlo Calenda, intervenendo a L’Aria che tira, su La7. (Agenzia Dire)