Quantcast

Calenda: serve alleanza civica, qui si misurerà tasso riformismo Pd

Roma – “Letta deve prendere una decisione: se questa classe dirigente romana e’ quella che detta la linea sulla scelta del candidato, come mi sembra stia accadendo, allora il Pd rischia su Roma di non essere un partito riformatore, ma di conservazione.”

“Io ho proposto a Letta una sfida di trasformazione, lui mi dice ‘facciamo una grande coalizione nazionale’ ma poi e’ singolare sentirmi dire ‘a Roma non ti posso appoggiare’.”

“Vorrei fare una grande alleanza civica che porti al cambiamento attraverso un sistema nuovo di selezione della classe dirigente che riguardi tutti i partiti della coalizione e anche il programma.”

“Da questa sfida si misurera’ il tasso di riformismo del Partito democratico”. Lo ha detto il leader di Azione e candidato sindaco di Roma, Carlo Calenda, in occasione della conferenza stampa convocata per presentare l’ingresso di Dario Nanni nella squadra romana di Azione.