Quantcast

Calenda: statue e non politici, Campidoglio diventi come Louvre

Roma – “In pochi visitano i Musei capitolini, così come sono pochi a visitare il Museo nazionale romano. Invece di tenere in Campidoglio quel bellissimo studio del sindaco e l’aula Giulio Cesare per i consiglieri propongo di spostare da lì la politica e metterci tutte le collezioni di arte romana di tutti musei della città per far nascere il ‘Louvre’ della Roma antica, posizionato, tra l’altro, in un modo che poi puoi facilmente andare a visitare i Fori romani”. Così il candidato sindaco di Roma e leader di Azione, Carlo Calenda, nel corso di un incontro pubblico con la Confcommercio Roma alla presenza del commissario Andrea Chevallard.