Quantcast

Campidoglio approva Piano Azione sul Clima

Roma – L’Assemblea Capitolina, questo pomeriggio, ha approvato la delibera con cui Roma Capitale adotta il PAESC (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima).

“Si tratta di uno strumento di pianificazione fondamentale nella lotta ai cambiamenti climatici che coinvolge tutti i settori dell’organizzazione urbana: dal trasporto, allo sviluppo urbano, agli standard energetici, alla rigenerazione del patrimonio edilizio, all’illuminazione stradale, all’economia circolare, al verde, all’utilizzo di energie rinnovabili, allo smart working, agli sportelli energia sostenibile a supporto di cittadini e imprese.

Attraverso questo documento Roma Capitale rispetta gli impegni assunti nel 2017 con la sottoscrizione del ‘Patto dei Sindaci’ prevedendo di ridurre le emissioni climalteranti di almeno il 40% al 2030 all’interno del proprio territorio”, spiega il Comune di Roma.

Il documento, prosegue il Campidoglio, “è frutto di un lavoro partecipato di tutti gli assessorati e i Dipartimenti di Roma Capitale in collaborazione con ISPRA, ENEA, GSE, il Ministero della Difesa attraverso il quale si definiscono le strategie e le azioni per la riduzione di CO2 attraverso la riorganizzazione urbana con una nuova consapevolezza della correlazione tra inquinamento e benessere, tra sostenibilità ambientale e crescita economica nel tempo”.

“Ringrazio Danila Severa e Dario Tamburrano per aver coordinato il gruppo di lavoro e per aver contribuito a rendere la Capitale d’Italia all’altezza delle grandi sfide ambientali e delle opportunità economiche delineate dal Green Deal europeo”, ha dichiarato l’assessora capitolona ai Rifiuti e al Risanamento Ambientale Katia Ziantoni.