RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Campidoglio, partito anno educativo nidi

Più informazioni su

Campidoglio, partito anno educativo nidi. Previste importanti novità. Si punta su date certe le famiglie con l’obiettivo di garantire maggiore programmazione.

Roma – È ripartito l’anno educativo dei nidi, all’insegna di importanti novità. È stata introdotta la possibilità per i nuclei familiari in cui sia presente una persona con disabilita la facoltà di presentare istanza prioritariamente per un nido convenzionato.

Fissata, a partire dall’anno educativo 2019-20, al 15 febbraio di ogni anno la data di pubblicazione per 30 giorni del bando cittadino di iscrizione ai nidi capitoli, in modo da rendere stabile l’appuntamento, anticipando ulteriormente i tempi e favorendo la programmazione delle famiglie.

I posti totali messi a bando per il 2018-19 sono stati 11.601, segnando una crescita di 17 unità rispetto alla stagione precedente. I posti comunali sono pari al 58,3 per cento del totale e le domande pervenute 14.475.

“Auguro a tutte le famiglie il miglior inizio di anno educativo. Stiamo rafforzando la programmazione per garantire maggiore qualità. Stabiliamo date e scadenze certe, così da consentire alle famiglie di pianificare e di organizzarsi con margini adeguati. Al centro del nostro lavoro risiede un’attività di monitoraggio permanente, affinché domanda e offerta si incrocino nel modo più efficace possibile”, commenta la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Stiamo rafforzando il sistema integrato pubblico-privato, coinvolgendo sempre di più le famiglie tramite costanti percorsi di ascolto e di confronto con famiglie e operatori. Ulteriore elemento di novità consiste nell’aggiornamento e nella formazione degli educatori e delle educatrici, che abbiamo implementato e articolato con maggior sistematicità”, spiegano l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre e la Presidente della Commissione capitolina Scuola Maria Teresa Zotta.

Più informazioni su