Quantcast

Campo Testaccio, Fdi: bando pubblico per evitare trasformazioni privati

Roma – “La fantasiosa operazione di ‘finanza di progetto’ che intende mettere in piedi il Campidoglio per un impianto storico qual e’ campo Testaccio, rischia di stravolgere e di distruggere definitivamente un patrimonio e un ‘vessillo’ imprescindibile per la citta’ di Roma.”

“Nel consegnare ad un soggetto privato le sorti e il destino dell’ormai abbandonata struttura di via Zabaglia, ci si potrebbe imbattere, un giorno, come qualcuno ha gia’ paventato, ad assistere a una partitella di paddle piuttosto che a un incontro di calcio”. Lo dichiarano il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio Fabrizio Ghera, i consiglieri capitoli di FdI De Priamo e Figliomeni, il consigliere del primo Municipio Tozzi e il delegato per lo Sport a Roma di FdI, Alessandro Cochi.

“Cio’ che sosteniamo ormai da anni e che torniamo a invocare- aggiungono gli esponenti di FdI- e’ che vogliamo al piu’ presto un bando con evidenza pubblica aperto ad associazioni e societa’ sportive dilettantistiche e non, dopo aver assicurato contestualmente la creazione di un campo di calcio a 11 regolamentare e omologato FIGC e LDN.”

“Come piu’ volte ribadito, non ci piacciono ‘invasioni di campo’ come quelle tentate in passato da Regione Lazio e Primo Municipio pur con un soggetto forte come quello di ‘Asilo Savoia’ e men che meno eventuali e fantasiosi project”.