Quantcast

Cangemi: bene Anas su rifiuti Cassia bis, ora servono pene severe

Roma – “Anas ha avviato la rimozione dei cumuli di rifiuti sulla Cassia bis, intervento che avevo sollecitato all’indomani del passaggio dell’arteria dalle competenze regionali a quelle dell’azienda. Il prossimo passo sia l’installazione, quanto prima, di telecamere di sorveglianza per scoraggiare l’abbandono incivile di spazzatura e individuare chi si macchia di un vero e proprio scempio ambientale contro cui ci auguriamo siano applicate pene severe. Basta con le pattumiere a cielo aperto”. Cosi’ in un comunicato il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi.