RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Cangemi: concordato piano preventivo con Anas per Cassia bis

Roma – “Stop ai cumuli di rifiuti lungo la Cassia Bis, sistemi di videosorveglianza con telecamere trappola, manutenzione del manto stradale: sono i punti cardine del piano di interventi al centro di un incontro, che ho promosso nei giorni scorsi in Consiglio regionale, insieme al responsabile Anas-Area compartimentale Lazio, il presidente del Municipio XV e il sindaco del Comune di Formello”. E’ quanto dichiara il vice presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Cangemi. “Abbiamo concordato tempi e modalita’- aggiunge- che saranno formalizzati in un protocollo d’intesa per avviare in tempi celeri gli interventi sulla Cassia e la Cassia Bis. Un’azione coordinata, che coinvolge anche il Parco di Veio, volta a contrastare e prevenire l’abbandono dei rifiuti lungo il ciglio della strada e garantire una adeguata manutenzione a tutela delle migliaia di pendolari che ogni giorno percorrono la Cassia bis da e verso Roma. Dopo il passaggio dell’arteria dalle competenze della Regione Lazio a quelle di Anas ho immediatamente sollecitato i vertici dell’azienda affinche’ affrontassero il problema cronico delle discariche a cielo aperto; Anas ha immediatamente recepito le nostre e dopo diversi incontri siamo giunti alla definizione di una base di lavoro concreta. Ora- conclude Cangemi- lavoreremo per realizzare rapidamente il programma di interventi”.