RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Capodanno, esplosione San Baasilio. Alemanno: “Vittima pregiudicato con mania per i fuochi”

Più informazioni su

«Si tratta di un caso sui generis, era un pregiudicato già denunciato per possesso di materiale esplodente. Pochi giorni fa gli erano stati sequestrati 30 chili di esplosivo e ne aveva altri 15 in casa. Insomma era una persona particolare con questa mania dei fuochi, di cui faceva anche commercio». Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni alemanno in merito all’esplosione avvenuta in un appartamento nella zona di San Basilio in cui è morto un pregiudicato di 31 anni. Tra i feriti, tre dei quali sono bambini, il più grave è una bimba di quattro anni, nipote della vittima. «Speriamo che la bimba possa guarire presto», ha detto Alemanno.

«Bisogna fare di tutto per stroncare la fabbricazione e il commercio dei botti illegali. Bisogna fare un lavoro culturale per impedire che si usino questi fuochi che sono estremamente pericolosi»-continua il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, parlando di quanto accaduto la notte scorsa nel quartiere di San Basilio alla domanda se il bilancio dei feriti a Roma sia tutto sommato accettabile, ha risposto: «Il bilancio non è mai accettabile».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.