Quantcast

Capolei-Leoni: Raggi e Zingaretti devono sostenere addetti pulizie Atac

Roma – “In un momento molto delicato come quello attuale, sia dal punto di vista lavorativo che sanitario, sarebbe profondamente sbagliato che a 43 addetti alle pulizie e sanificazione dei mezzi pubblici nei depositi Atac di Porta Maggiore-Prenestina venissero ridotte le ore lavoro e lo stipendio, in seguito al cambio di appalto”. Lo dichiarano in una nota congiunta il consigliere regionale del Lazio Fabio Capolei e il responsabile di Forza Italia Giovani Simone Leoni.

“In queste ore- spiegano- si susseguono numerose dichiarazioni, ma Atac e sindacati manifestano posizioni molto distanti. La prima sostiene che con la ditta subentrante non ci sara’ nessun taglio ai livelli occupazionali e ai servizi di pulizia e sanificazione, mentre i sindacati ci segnalano che la ditta subentrante ha chiesto loro di avviare la richiesta per gli ammortizzatori sociali”.

“Cio’ che e’ certo e’ che e’ necessario garantire l’occupazione e la corretta sanificazione dei mezzi pubblici, soprattutto in questa fase caratterizzata dalla pandemia.”

“Per questo abbiamo presentato un’interrogazione urgente in Consiglio regionale del Lazio per fare chiarezza sulla vicenda e per chiedere alla Giunta di intervenire esercitando la sua funzione di vigilanza in materia di trasporto pubblico locale. Zingaretti e la nuova alleata Raggi intervengano a sostegno dei lavoratori e di un servizio indispensabile per la salute pubblica”, concludono.