RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Carceri: Lisiapp, piu’ risorse e competenza alla polizia penitenzia​ria

Più informazioni su

La riforma organica del sistema giustizia del Paese ponga tra le priorita’ di intervento anche la rivisitazione delle politiche penitenziarie italiane, che necessitano di riforme strutturali non piu’ rinviabili. Lo afferma Luca Frongia, segretario Generale aggiunto del Libero Sindacato Appartenente Polizia Penitenziaria (Lisiapp), auspicando su questo terreno il contributo sinergico di maggioranza ed opposizione parlamentare’. Svanito l’effetto indulto del 2006 – sottolinea Frongia -le carceri italiane sono tornate a riempirsi ‘ed e’ di nuovo emergenza in questi mesi soprattutto in questo fine 2011, visto che ci stiamo avviando in tempi estremamente brevi ad avere piu di 68mila detenuti’. Il Lisiapp occorra assumere nuovo personale, di Polizia e del Comparto Ministeri,stanziare fondi e risorse. Vorremmo sapere come il nuovo Governo intende muoversi. Il decreto legge per decongestionare le carceri, è un provvedimento tampone che da solo non può risolvere il problema ma si deve puntare ad una espansione dell’esecuzione penale esterna, ossia il sistema delle misure alternative,attraverso un controllo permanente di dove il condannato si trovi e di che cosa faccia coinvolgendo sempre di piu’ la Polizia penitenziaria e avvalendosi di sistemi di controllo tecnologici come, ad esempio, il braccialetto elettronico conclude la nota del Lisiapp.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.