Quantcast

Cartaginese: Nomentana Hospital deve ritirare cassa integrazione

Roma – “È a dir poco sbalorditivo trovarsi di fronte a una struttura come il Nomentana Hospital che decide in una fase cosi’ delicata di ricorrere alla cassa integrazione.”

“La Regione Lazio e’ una di quelle a rischio maggiore visto l’aumento esponenziale dei contagi da Covid-19 e nessuna delle risorse in campo in ambito sanitario puo’ essere depotenziata. Si tratta infatti di 250 professionisti oggi piu’ che mai necessari affinche’ il sistema sanitario regionale regga l’impatto.”

“La politica messa in campo dalla direzione aziendale della struttura pare incomprensibile e decisamente lesiva degli interessi di tutti i cittadini.”

“Chiedo per questo che ci sia un intervento immediato da parte dello stesso Assessorato alla Sanita’ affinche’ si faccia luce su quello che sta accadendo e si lavori per mantenere i livelli occupazionali pienamente operativi e lo faro’ subito presentando una interrogazione anche all’attenzione del Presidente Nicola Zingaretti per capire cosa intende fare nell’immediato”. Cosi’ in un comunicato la consigliera regionale della Lega Lazio, Laura Cartaginese.