Casapound. Di Stefano: sgombero è attacco politico magistrati di sinistra

Roma – Lo sgombero dello stabile di via Montenapoleone III, a Roma, “e’ un attacco politico che proviene dalla magistratura di sinistra, dal successore di Palamara all’Anm, Albamonte. E’ responsabile e capo di un’area della magistratura politicizzata”. Lo ha detto Simone Di Stefano, leader di Casapound, nel corso di una conferenza stampa sotto al palazzo occupato di via Napoleone III, a Roma. “C’e’ un attacco politico strumentale, non si capisce perche’ si dovrebbe rispristinare la legalita’ a Roma partendo da questo palazzo e non dagli altri cento in cima a una lista stilata pochi mesi fa dalla Prefettura e che dovrebbe essere ancora valida. Nessuno dei palazzi messi in questa lista e’ stato sgomberato, sono passati sei-sette mesi. Ora si dovrebbe iniziare da questo, qualcuno ci dovrebbe spiegare perche’. Perche’ la Raggi e’ in campagna elettorale e deve recuperare voti a sinistra sul partito democratico”, conclude di Stefano.