Quantcast

Caudo: s’ a metro ma anche a tram e autobus di collegamento

Roma – “Cosa fare sul Tpl? Ci sono 1,2 milioni d romani che vivono attorno al Gra, in parti di città dove non arriverranno le metropolitane, che pure dobbiamo realizzare.”

“Ma serve anche una mobilità alternativa dolce, come bus, preferenziali e tram, per permettere ai romani di andare a prendere le metro dal punto in cui vivono”. Così il presidente del III Municipio e candidato alle primarie del centrosinistra a Roma per il sindaco della Capitale, Giovanni Caudo, nel corso di un’intervista con l’agenzia stampa Dire in compagnia dell’ex sindaco Ignazio Marino.